Progetto Beniamino

beniaminoIl Progetto Beniamino nasce l'11 Agosto 2009 su iniziativa di due volontarie del Gruppo Oipa Firenze, con l'arrivo di Beniamino (per gli amici Benj), un cagnolino di circa 5 anni che viveva in un canile lager del sud, in una gabbia buia ed umida senza mai uscire, vessato dai cani più grandi che aveva come compagni di sventura.

Il Progetto Beniamino si inserisce nelle numerose attività della Sezione Firenze di Oipa Italia (www.oipafirenze.it), che, pur consapevole delle numerose emergenze che vive anche la nostra regione,  ha deciso di attivare anche questo Progetto per dare ai cani del sud Italia, invisibili fra gli invisibili, una possibilità di vita dignitosa.

 

Così il Progetto Beniamino cerca di salvare anche quei cani che sopravvivono nei canili lager del sud, dove non escono mai, non hanno mai un contatto umano, mai una carezza, quei cani che rischiano tutti i giorni una triste vita nelle strade del sud alla mercé di esseri insensibili che li abbandonano, li maltrattano, li seviziano, li avvelenano, nel totale disinteresse della loro dignità di esseri viventi.

Dall'inizio del Progetto molti di loro sono stati già felicemente adottati.
Altri sono ancora in cerca di casa.

Visualizza gli appelli dei cani del Progetto Beniamino che cercano casa

Tutti i cagnolini sono microchippati, vaccinati e sterilizzati e aspettano solo una bella famiglia che li accolga.

Se volete maggiori informazioni sul Progetto Beniamino, per adottare un cagnolino o contribuire al sostentamento dei piccoli in attesa di adozione, potete contattare i responsabili e costantemente sarete tenuti al corrente degli sviluppi delle adozioni.

Cristina 

Oipa Firenze su Facebook